Politica e istituzioni danesi

Politica e istituzioni danesi

La Danimarca è una monarchia costituzionale ereditaria ed è il regno più antico d'Europa. La Costituzione è stata proclamata del 1953.

L'attuale regina è stata proclamata nel 1972 e discende da regnanti che governano il paese da più di 1000 anni. Il nome della regina è Margrethe II ed è un personaggio piuttosto originale, metà regina e metà artista. Approfondiremo in seguito la sua storia quando parleremo della famiglia reale della Danimarca.

Il potere legislativo è esercitato dal Parlamento chiamato Folketing e composto da 179 membri eletti con il metodo proporzionale ogni quattro anni. La divisione amministrativa è cambiata nel 2007 e attualmente la Danimarca è divisa in cinque regioni.

Tradizionalmente all'avanguardia nelle politiche sociali liberali, la Danimarca sta vedendo crescere il potere dei conservatori. Nel 2005 le elezioni politiche hanno confermato la fiducia dei danesi nel governo di centro-destra in carica. Il leader del centro destra si chiama Anders Fogh Rasmussen.

Piuttosto controverso politicamente è il ruolo della Danimarca nell'unione europea. Entrata nell'unione nel 1973 la Danimarca ha sottoscritto il trattato di Maastricht nel ‘92 ma ha rifiutato nel 2000 di adottare l'euro.

 

Ultimi articoli

Articoli più letti

Voli economici per la Danimarca seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...